Shopping Cart
0

La miglior operazione per l’halving di Bitcoin

Opportunity di spread trading tra bitcoin e le aziende di mining

Sfruttare lo spread tra il prezzo di Bitcoin e le compagnie di mining

Tempo di lettura: 15:00 minuti ⏳

INDICE ☝🏻

L’argomento affrontato nel podcast 🎧
Investire nelle società di mining ⛏️
Operazione long sulle azioni 📈
Scenari di ribasso 🐻
Operazione di Spread Trading 💹
Video riassuntivo 📺

Nell’ultima puntata di Aloha Finance, il podcast finanziario che parla di finanza tradizionale, macroeconomia, investimenti e Bitcoin, abbiamo affrontato un argomento molto importante in questi giorni: investimenti nelle compagnie di mining di Bitcoin .

In alternativa puoi ascoltarci su Fountain, l’applicazione per guadagnare satoshi mentre ascolti i tuoi podcast preferiti. Clicca qui e ascoltaci 🎧

Ho poi ricevuto molte volte la stesse domande:

"Marco, cosa ne pensi delle società di mining (di Bitcoin) sono un buon investimento in questo momento? Che operatività mi consigli per l'halving? Cosa faccio, compro o aspetto?" etc etc...

Ho indagato su questo argomento e ciò che ne è uscito è un’opportunità che non si era mai presentata prima su Bitcoin. Un’operazione di spread trading che, a mio dire, è un’occasione più unica che rara (visto anche che l’halving è un evento che accade solamente una volta ogni 4 anni).

Per coloro che non mi conoscono, sono Marco Costanza, un consulente Bitcoin ed educatore finanziario. Ho lasciato il tanto ambito “posto fisso” 2 anni fa per dedicarmi completamente allo studio ed approfondimento finanziario con un particolare focus su Bitcoin.

Preferisco gli investimenti a lungo termine al trading di breve periodo (che comunque ogni tanto pratico). Se vuoi conoscere il mio background ti suggerisco di seguirmi sui seguenti social media dove pubblico contenuti gratuiti ogni giorno (al momento principalmente in italiano).



Investire nelle società di mining ⛏️

Ok, veniamo a noi. Rispondiamo alle domande, scoprendo se investire in una società di mining di BTC sia una scelta migliore in questo periodo particolare. *Con “migliore” si intende maggiori rendimenti con lo stesso rischio.

La prima caratteristica che dobbiamo considerare è la natura dell’asset, lo strumento finanziario che stiamo considerando. Ad esempio le società di mining di BTC sono azioni, che sono strumenti migliori per il lungo termine in quanto non hanno commissioni, però non hanno alcuna leva finanziaria. Possiamo dire lo stesso del mercato spot.

Dalla parte opposta abbiamo i CFDs ed i Futures, dove possiamo utilizzare una leva finanziaria elevata ma non possiamo mantenere il trade aperto per troppo tempo a causa delle elevate commissioni. *In realtà come scopriremo tra poco, c’è un approccio in cui anziché pagare commissioni per tenere la posizione aperta le guadagniamo. Ne parleremo tra poco.

Per il momento prendiamo in considerazione esclusivamente il mercato azionario vs. quello spot, così da avere 2 strumenti con caratteristiche molto simili.

Partendo da questo presupposto, possiamo facilmente dire che le società di mining sono, di fatto, simili al trading di Bitcoin con leva finanziaria vista l’elevata correlazione e la molto più alta volatilità. Ecco un esempio:

Come possiamo vedere dal grafico, il prezzo di Bitcoin e delle azioni è strettamente correlato (per la maggior parte la correlazione è stata di 1:1, praticamente perfetta), con maggiore volatilità nelle società di mining.

Questo è facile da capire. Quando acquistiamo una società non stiamo solo assumendo il rischio del Bitcoin (a causa dell’ovvia correlazione), stiamo anche assumendo il rischio che l’azienda rimanga sana e profittevole nel tempo.

Le aziende devono pagare l’elettricità, devono rispettare le leggi, devono affrontare costi di sicurezza, devono affrontare problemi, investimenti, e così via. Quindi quando investiamo in una società di mining, non stiamo solo investendo in Bitcoin ma anche nell’hardware, nell’elettricità, nel dominio sul mercato, etc etc… Questo rischio maggiore viene ripagato con una maggiore volatilità.


Operazione long sulle azioni 📈

Ok ora andiamo a vedere questa stessa correlazione ma nel 2024:

C’è una grande divergenza come è facile notare. Da una parte BTC cerca di superare il suo massimo storico mentre le azioni si trovano in un trend ribassista al -50% dai massimi più recenti. Questo ha portato ad una situazione senza precedenti ovvero uno spread davvero molto ampio.

La causa di questa situazione è abbastanza ovvia: l’halving. *L’halving è un processo per il quale l’emissione di nuovi Bitcoin viene dimezzata da un momento all’altro. È un evento che accade ogni circa 4 anni. Nel 2008 venivano minati 50 BTC ogni 10 minuti; siamo passati nel 2012 a 25 BTC; nel 2016 a 12,5 BTC; nel 2020 a 6,25 BTC; ora passeremo a 3,175 BTC.

L’evento dell’halving, che in italiano significa proprio “dimezzamento”, essendo un evento conosciuto che sapevamo da sempre sarebbe arrivato, è già scontato dagli investitori sia nel prezzo di BTC che nel prezzo delle società di mining.

In Bitcoin questo ha portato a un’evidente tendenza al rialzo perchè ne aumenta la sua scarsità. Dimezzando la quantità di nuovi Bitcoin immessi nel mercato, diventa sempre più scarsa l’offerta e, se la domanda rimane la stessa, con meno offerta il prezzo può solo salire.

Allo stesso tempo, se la domanda rimane la stessa ma la ricompensa dei miners è dimezzata (visto che sono proprio loro a produrre i nuovi Bitcoin), a questo punto loro guadagneranno la metà (supponendo che i costi di corrente e manutenzione restino invariati). Questo porta dunque anche la valutazione dell’azienda stessa a dimezzarsi (i profitti di un’azienda incidono fortemente sulla sua valutazione a mercato).

Ora sappiamo che il prezzo del Bitcoin è alto perché gli effetti del dimezzamento sono già scontati dal mercato e sappiamo che le società di mining sono in un intervallo di prezzo basso a causa dell’abbassamento dei ricavi.

C’è dunque una conclusione logica per questa divergenza: se Bitcoin ha già scontato un’aumento mentre le azioni delle società hanno già scontato una diminuzione, quest’ultime hanno un intervallo molto più lungo per recuperare ed è molto più facile per loro recuperare questo gap se il prezzo di Bitcoin dovesse salire.

Dobbiamo infatti ricordare che i mercati funzionano per “sconti” cioè ragionano con un 3 \ 4 mesi di anticipo (in media), scontando i movimenti futuri. Nel caso di un’azienda si tende ad essere più pessimisti perchè come già detto prima abbiamo molti più fattori di rischio. Non dimentichiamoci infatti che se il prezzo di Bitcoin dovesse scendere il profitto sarebbe ancora minore della metà.

Al contrario se il prezzo salisse ci sarebbe maggiore FOMO sulle azioni di quanta ce ne sarebbe su Bitcoin perchè non sarebbe più “in pericolo”. *FOMO = Fear of Missing Out = paura di perdere il treno e quindi investire con foga.

Dunque possiamo già concludere questa spiegazione con questa assunzione: a patto di essere rialzista nel lungo periodo, investire nelle azioni delle aziende di mining mi conviene in questo momento perchè hanno più margine di recupero rispetto a Bitcoin. *Mostrerò a breve come acquistare azioni di queste aziende in maniera semplice e pratica.


Scenari di ribasso 🐻

Ok, ma se il prezzo scendesse? Come abbiamo detto, avendo una visione più pessimista, sulle azioni vedremo ovviamente un ribasso più forte in termini percentuali rispetto a BTC ma di intensità inferiore al suo corrispettivo rialzista.

Facciamo un esempio concreto per spiegare meglio il concetto:

Scenario rialzista: BTC cresce del 50% e va a quota 90.000$, le azioni crescono di un 300% (rapporto di 1:6).

Scenario ribassista: BTC scende del 50% e va a quota 30.000$, le azioni scendono di un 75% (rapporto 1:1,5).

Da dove vengono questi numeri? Principalmente dal fatto che è altamente improbabile che le aziende vadano tutte a zero (-100% di perdita) quindi c’è un limite al ribasso che possono subire. Per ciò che riguarda la parte al rialzo invece è una stime molto conservativa del recupero dell’attuale spread (nelle stime ottimistiche siamo oltre ad un +500%).

Questa idea, naturalmente, è principalmente adatta a coloro che hanno una visione rialzista nel lungo periodo. Infatti nel caso di uno scenario ribassista subirei comunque una perdita maggiore nel breve periodo. Ciò al contrario si tramuta in un prezzo medio di carico migliore e quindi ancora più profitti in futuro se penso che il prezzo tenda a salire.

Ma non è tutto, c’è di più… MOLTO DI PIÙ.

Ci restano due cose da visionare insieme:

  1. Ha senso quindi iniziare a comprare adesso? I livelli sono buoni? È meglio aspettare? (spoiler: sì, con una strategia attiva).
  2. Esiste un modo per coprirsi da un eventuale ribasso? C’è una strategia che mi permette di rischiare meno? (spoiler: sì).


Ha senso iniziare a comprare ora aziende di mining? Risposta breve: sì. Risposta lunga: sì, ma integrando una strategia attiva.

L’analisi tecnica suggerisce questi supporti come molto buoni. Come detto quindi si inizierei a comprare già a questi livelli ma con una strategia attiva pronta a fare DCA. In fondo all’articolo di mostrerò anche il video di come acquisto queste azioni con un tutorial passo passo. *DCA = Dollar Cost Average = Piano di Accumulo = Continuare a comprare man mano che il prezzo si muove, soprattutto se scende.


XTB è la piattaforma che utilizzo personalmente. Clicca qui e registrati ! 👈🏻

ZERO commissioni su azioni ed ETF fino a 100.000€

Capitale 100% protetto fino a 18.000€


Ci tengo a specificare che anche se qui ti ho portato il grafico di RIOT in realtà l’acquisto è meglio farlo su un gruppo di aziende. Questo perché a causa delle caratteristiche che abbiamo discusso prima, una società di mining potrebbe fallire, essere attaccata fisicamente, affrontare problemi legali o finanziari, etc etc… Poiché sono altamente correlate tra loro, è meglio non mettere tutti i miei soldi su una sola “scommessa”, ma diversificarle in un gruppo di aziende che comunque si muove quasi in modo identico.

Sul mio canale Telegram trovi una watchlist che racchiude già tutte le principali aziende di mining quotate in borsa così ti sarà molto facile acquistare quelle che preferisci (consiglio una diversificazione con 4 \ 5 di esse).


Operazione di Spread Trading 💹

C’è un ultimo passaggio fondamentale che affronterò per i più esperti: lo spread trading.

Infatti mai prima nella storia del Bitcoin abbiamo avuto una differenza così grande tra i prezzi di BTC e delle azioni. Questa è un’enorme opportunità per fare profitto senza essere troppo esposti alla direzione del mercato.

Nello spread trading infatti non guadagniamo tanto dalla direzione del mercato, quanto più se lo spread tra due asset ritorna alla sua media. Poiché, secondo la mia onesta opinione, dopo l’halving la possibilità che lo spread continui ad aumentare è davvero bassa, il miglior trade per me è questo: comprare azioni di mining e coprirsi venendo un futures perpetual su Bitcoin.

Questa è un’opportunità enorme grazie alla natura di questi strumenti finanziari: comprare un’azione non ha alcun costo, mentre vendere un perpetual Bitcoin, al momento, mi fa guadagnare una commissione. *Per la natura di questi contratti chi si espone nella parte minoritaria del mercato (solitamente i ribassisti) viene pagato da chi prende parte alla parte maggioritaria (solitamente i rialzisti).

Vediamo i 2 possibili scenari:

Prezzo di BTC sale: perderò con il mio trade sul future perpetual ma guadagnerò molto, molto di più con il mio trade sulle azioni che hanno uno spread immenso da recuperare.

Prezzo di BTC scende: perderò con il mio trade sulle azioni ma guadagnerò con il mio trade su BTC, essendo il rapporto circa 1:1,5 perderò qualcosina, ma non tantissimo.

In questa rappresentazione grafica possiamo vedere TUTTE le possibilità alle quali ci stiamo esponendo:

In 2 casi su 3 avremmo un guadagno. L’unica situazione (che direi altamente improbabile) in cui si perde è se il prezzo di Bitcoin dovesse salire molto di più di quanto non facciano le aziende. Improbabile non significa impossibile ma ovviamente non esiste MAI un investimento che è 100% sicuro.

Ovviamente è fondamentale che le operazioni siano bilanciate tra loro. Lo stesso capitale impiegato per fare il long sulle azioni di mining DEVE essere lo stesso anche per shortare il future come copertura altrimenti l’operatività non ha alcun senso.


BingX è la piattaforma che utilizzo personalmente. Clicca qui e registrati ! 👈🏻

Exchange NO-KYC

Bonus di benvenuto fino a 4.000 USDT


Mi raccomando evita di fare un’operazione così complessa se non hai capito a fondo come funziona. In ogni caso ti lascio la spiegazione video qua di seguito:

Passaggi completi per realizzare l’operazione senza errori.

PS: come specifico nel video non farei un’unica entrata oggi di conseguenza alla fine ho optato per 5 entrate differenti da fare con cadenza settimanale. Essendo il mio budget per questa operazione di 888€ farò 177€ di acquisti ogni mercoledì per le prossime 5 settimane (così da ridurre il rischio).

Una volta finite tutte le operazioni ecco come si presentano i miei portafogli:

Su BingX ho venduto 177€ (ovvero 188 USDT) sul contratto perpetual in leva 1.
Su XTB ho acquistato 35€ circa di 5 aziende di mining differenti. Il totale è sempre di 177€.

Un’ultima considerazione. La difficoltà di mining aumenta sempre di più nel tempo, quindi non è una legge matematica che le azioni avranno una leva sempre così grande rispetto al prezzo di Bitcoin. Quando la concorrenza è maggiore, i rendimenti sono inferiori.

Ma fino a quando Bitcoin non sarà così ampiamente adottato, abbiamo delle buone inefficienze di cui possiamo approfittare. Non penso che nel prossimo halving Bitcoin sarà ancora così “piccolo”, quindi non credo che questo tipo di inefficienze ed occasioni si possano ripresentare facilmente.


Condividi questo articolo per aiutarmi gratuitamente a fare una sana divulgazione del mondo finanziario e Bitcoin. Grazie in anticipo 🙏🏻

Hai bisogno di ulteriori aiuto?

Se non vuoi perderti i miei prossimi articolo gratuiti, seguimi sui social!



Torna in cima ☝🏻

2 risposte

  1. Avatar nicola cinel
    nicola cinel

    davvero ottimo materiale, chiaro, completo, scritto bene

    1. Avatar Marco Costanza
      Marco Costanza

      Grazie mille Nicola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso sui cookie di WordPress da parte di Real Cookie Banner